Una lite tra "rivali in amore" è finita nel sangue questa mattina a Cusano Milanino, in provincia di Milano. Un uomo di 43 anni è morto in seguito ad alcune coltellate: a colpirlo, nel giardino della casa della ex fidanzata della vittima, sarebbe stato l'attuale compagno della donna, un uomo di 37 anni. Non è ancora chiara l'esatta dinamica del tragico fatto di sangue, sul quale indagano i carabinieri della compagnia diSesto San Giovanni: sembra però che si sia trattata proprio di una lite per motivi passionali poi sfociata in tragedia.

L'attuale compagno della donna portato in caserma dai carabinieri

La vicenda, secondo quanto riporta il quotidiano "Il Giorno", è avvenuta attorno alle 11 in viale Buffoli, davanti all'abitazione della donna "contesa" dai due rivali. L'attuale compagno della donna ha sorpreso nel giardino l'ex fidanzato, con il quale la donna aveva avuto anche un figlio. Tra i due sarebbe scoppiata una lite seguita poi da una colluttazione: a un certo punto l'attuale compagno della donna avrebbe estratto un coltello e ferito il rivale, colpendolo al fianco. L'uomo è stato soccorso e trasportato d'urgenza all'ospedale Niguarda: poco dopo il ricovero è purtroppo morto a causa delle gravi ferite. Il 37enne, originario di Paderno Dugnano, è stato portato dai carabinieri in caserma: nei suoi confronti potrebbero essere presto presi dei provvedimenti.