Il ladro ripreso dalle telecamere del pub di Curno (Rodolfo Pezzoli via Facebook)
in foto: Il ladro ripreso dalle telecamere del pub di Curno (Rodolfo Pezzoli via Facebook)

Una persona con il volto parzialmente coperto da un cappuccio si introduce in un pub chiuso e al buio, con in mano una torcia elettrica, inizia a rovistare dietro il bancone, svuotando il cassetto del registratore di cassa e cercando altro materiale di valore da rubare. La scena del furto avvenuto la sera di lunedì 18 febbraio a Curno, in provincia di Bergamo, è adesso visibile interamente su Facebook. Uno dei titolari del pub Keller, infatti, ha deciso di pubblicare le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza sul social network accompagnate da una domanda: "Chi lo conosce?". Si è così scatenata una sorta di caccia al ladro su Facebook che potrebbe anche aver portato a una pista: un altro commerciante dello stesso paese del Bergamasco ha infatti scritto di aver subito un furto il giorno prima ad opera di un ladro che era vestito alla stessa maniera.

Su Facebook commenti e insulti al ladro

Si tratta naturalmente di una segnalazione che dovrà essere verificata dalle forze dell'ordine che si occupano della vicenda. Per ora resta il fatto che la pubblicazione delle immagini del ladro sul social network ha provocato diversi commenti da parte degli utenti: non mancano ovviamente gli insulti, mentre altri ipotizzano che possa trattarsi di un balordo e altri sottolineano il fatto che abbia agito senza guanti né curandosi troppo di coprirsi il volto. A un certo punto infatti il ladro alza il volto verso la telecamera, accorgendosi di essere ripreso: si tratta di un breve istante in cui il suo volto è completamente visibile. A quel punto il malvivente distoglie immediatamente lo sguardo e va via. Chissà che da questi pochi istanti le forze dell'ordine non riescano a risalire all'autore del furto che nel frattempo si ritrova sugli schermi di migliaia di smartphone e pc.