La ragazza picchiata
in foto: La ragazza picchiata

Una ragazza di 33 anni, Alexandra C., è stata brutalmente aggredita e picchiata nella sua casa in via Volturno, a Cremona. L'episodio risale a mercoledì mattina: è stata la stessa 33enne a denunciarlo sia alla polizia sia su Facebook, dove la giovane, di professione ballerina, ha pubblicato una foto choc che la ritrae col volto insanguinato dopo il pestaggio. Sulla vicenda indaga la polizia di Cremona: al momento l'ipotesi più accreditata da parte degli investigatori della squadra mobile è che la ragazza sia stata vittima di un raid punitivo, anche se non si esclude che possa essersi trattata di una rapina degenerata. L'appartamento della ragazza era completamente a soqquadro, con tracce di sangue ovunque. Dalla borsa delle ragazza chi l'ha aggredita avrebbe rubato circa 200 euro. La giovane ballerina, una cittadina di nazionalità romena, afferma di non ricordarsi nulla dell'aggressione, se non la presenza indistinta di due persone: potrebbe essere svenuta per le botte.

La ballerina non ha subito violenza sessuale

La ragazza è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata all'ospedale Maggiore di Cremona, dove è stata medicata per le contusioni al volto e poi dimessa. Gli accertamenti eseguiti hanno escluso che la ragazza abbia subito violenza sessuale. Le indagini della polizia puntano da un lato ad approfondire gli elementi contenuti nella denuncia, alla ricerca di un movente per l'aggressione. Dall'altro si cercano gli aggressori: la scientifica ha analizzato l'appartamento della ragazza alla ricerca di tracce utili mentre si stanno analizzando anche le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza presenti nella via, che potrebbero aver ripreso in faccia chi ha ridotto la ballerina in una maschera di sangue.