Giorgio Tolomeo e Valentina Cirocco
in foto: Giorgio Tolomeo e Valentina Cirocco

Si chiamavano Giorgio Tolomeo e Valentina Cirocco, ed erano marito e moglie. Sono due delle migliaia di vittime del Coronavirus in Italia, deceduti dopo aver contratto il Covid-19 e aver affrontato il calvario delle cure in ospedale. La loro storia è stata raccontata dal sindaco di Sesto San Giovanni, il popoloso comune dell'hinterland nord di Milano in cui Giorgio e Valentina avevano sempre abitato. Un modo per ricordare a tutti come dietro le fredde cifre snocciolate ogni giorno nei diversi bollettini sull'emergenza Coronavirus vi siano sempre persone, con i loro affetti e le loro storie.

Giorgio e Valentina erano ricoverati nella stessa stanza d'ospedale

La storia di Giorgio Tolomeo e Valentina Cirocco è particolarmente struggente: i due, rispettivamente avevano 82 e 76 anni, erano sposati infatti da 55 anni e hanno sempre vissuto nell'ex Stalingrado d'Italia, strappata al centrosinistra proprio dal sindaco Roberto Di Stefano. Dopo una vita trascorsa assieme, Giorgio e Valentina hanno affrontato assieme anche l'ultima durissima prova: si sono infatti ammalati entrambi di Coronavirus e sono stati ricoverati nella stessa stanza di ospedale. Hanno provato a resistere al nemico invisibile, ma a distanza di un giorno l'uno dall'altra si sono arresi e sono morti. "Le mie più sentite e sincere condoglianze alla famiglia e a tutti i loro cari – ha scritto il sindaco – Riposate in pace".

A Sesto i casi di Coronavirus sono 250: 19 i decessi

Giorgio e Valentina sono due delle 19 vittime registrate a causa del Coronavirus a Sesto San Giovanni. L'ultimo bollettino, aggiornato a ieri, mercoledì 25 marzo, proprio dal sindaco Di Stefano, riferisce di un totale di 250 casi. Oltre ai 19 decessi, ci sono 97 persone in isolamento domiciliare: le persone attualmente positive sono 134.

tot. contagiati 105.792
31 marzo 2.107
tot. guariti 15.729
31 marzo 1.109
tot. deceduti 12.428
31 marzo 837