Lo schianto sui binari e l’intervento dei vigili del fuoco
in foto: Lo schianto sui binari e l’intervento dei vigili del fuoco

Un grave incidente è avvenuto nella serata di ieri – martedì 3 aprile – a Erba, comune in provincia di Como, dove una vettura con solo il conducente a bordo, è stata colpita da un locomotore di servizio in transito al passaggio a livello di via Trieste. Erano circa le 23.30 quando il mezzo di Trenord in fase di manovra ha colpito la macchina che stava impegnando l'incrocio con i binari. L'impatto ha sbalzato la vettura ma l'automobilista, un uomo di 53 anni residente nella zona, è riuscito fortunatamente a uscirne indenne, anche perché il locomotore ha impattato con l'auto nella sua parte posteriore: l'enorme gancio (come si vede dalle foto dei vigili del fuoco) ha "accartocciato" il portabagagli distruggendo la station wagon.

Aperta un'inchiesta sulla dinamica dell'incidente ferroviario

Sul posto i soccorsi sanitari, il personale di Trenord, le forze dell'ordine e i vigili del fuoco, che sono stati a lungo impegnati nei rilievi e nelle operazioni di rimozione dell'auto, rimasta incastrata nella locomotiva. Ancora da chiarire la dinamica dell'incidente: da stabilire se l'auto si sia fermata per un guasto o se abbia impegnato in ritardo il passaggio a livello non rendendosi conto dell'arrivo del locomotore.

La nota di FerrovieNord

Questa la nota di FerrovieNord sulla vicenda: "Nella serata di ieri, al di fuori dell’orario di svolgimento del servizio ferroviario, un’automobile privata ha invaso la sede ferroviaria all'altezza del passaggio a livello di via Trieste a Erba ed è stata urtata da un mezzo utilizzato da una ditta di manutenzione che si stava spostando da Erba verso Meda per effettuare alcuni lavori. Il passaggio a livello di via Trieste a Erba era ed è regolarmente in funzione – riporta il comunicato – L’incidente non ha causato nessun danno all'infrastruttura. E’ in atto una interlocuzione con il Comune di Erba e un soggetto privato che ha in programma un intervento di lottizzazione per progettare e realizzare l’eliminazione del passaggio a livello in questione".

L'incidente di ieri sera è avvenuto sulla stessa linea ferroviaria, la Milano-Canzo-Asso, dove solo lo scorso 28 marzo si è verificato uno scontro tra due treni che per fortuna viaggiavano a bassa velocità alla stazione di Inverigo, sempre in provincia di Como. Nell'impatto rimasero feriti sei passeggeri e uno dei capotreno, mentre circa cinquanta passeggeri riportarono delle contusioni di lieve entità.