Choc ieri sera a Milano, all'angolo tra viale Lunigiana e via Sammartini, in zona stazione Centrale. Un uomo, la cui identità non è stata resa nota, è morto ustionato nei pressi di un distributore di benzina. Stando a quanto riferito da alcuni testimoni si sarebbe trattato di un gesto volontario, di un suicidio: l'uomo è stato visto avvicinarsi a una pompa di benzina e poi cospargersi di liquido infiammabile. Poi si sarebbe dato fuoco. I testimoni hanno subito chiamato i soccorsi e sul posto sono intervenute un'ambulanza e un'automedica inviate dall'Azienda regionale emergenza urgenza oltre ai vigili del fuoco e ai carabinieri. Purtroppo però per l'uomo non c'era ormai più nulla da fare: è morto ustionato.

Non si conosce l'identità della vittima

Sono adesso in corso le indagini dei carabinieri per cercare di capire i motivi del gesto e soprattutto dare un'identità alla vittima. L'uomo era infatti senza documenti e le ustioni ne hanno reso completamente irriconoscibile il viso. Si tratterebbe di una persona con la pelle chiara e la corporatura media, ma altre informazioni si potranno desumere dalle telecamere installate nei pressi del distributore di carburante, che potrebbero aver ripreso gli ultimi istanti di vita dell'uomo.