Il 70 per cento delle persone, in Italia, trova un lavoro grazie al passaparola. Ed è proprio sulla base di questa statistica, assieme al proverbio "l'unione fa la forza", che arrivano anche a Milano i "job club". Si tratta di gruppi liberi e gratuiti di persone che si riuniscono, a cadenze regolari, per darsi una mano nel cercare lavoro. Un gruppo di auto-aiuto, capace di fare la differenza per chi è in cerca di un lavoro ma, sfruttando i canali tradizionali, non è ancora riuscito a trovarlo. I motivi sono diversi: pochi contatti, un curriculum vitae compilato in maniera non consona a ciò che il mondo del lavoro sta cercando in quel momento, ma soprattutto il fatto di non sapere bene cosa cercare.

I gruppi liberi e gratuiti che aiutano a cercare un lavoro

Ecco che allora, per evidenziare questi errori e ridurre di molto le possibilità di insuccesso, il confronto con altre persone in cerca di lavoro può essere determinante. I job club sono il frutto di un'idea di Nicola Giaconi, psicologo e career coach, e di Riccardo Maggiolo, giornalista professionista, mutuata da quanto accade già da anni all'estero. In Italia sono già un centinaio i club al lavoro o in via di formazione (qui la mappa): una volta creati, in maniera spontanea e totalmente gratuita, è possibile dare inizio agli incontri sfruttando il materiale messo a disposizione gratuitamente dai due ideatori. A Milano gli incontri si terranno presso varie sedi del Comune e dell'assessorato alle Politiche per il Lavoro e di altri partner, fra cui una scuola di counselling e due coworking. Per conoscere gli appuntamenti milanesi si possono chiamare i numeri 02.88448547/48/55 o scrivere all'indirizzo plo.lavoromilano@comune.milano.it.