"Non abbiamo riaperto Linate per precisa richiesta di Sea, che ho incontrato stamattina, e ci ha rappresentato delle problematiche sulla capacità di Linate". L'intervento alla Camera della ministra delle Infrastrutture e trasporti, Paola De Micheli, non risolve i dubbi sul futuro dell'aeroporto milanese di Linate. Lo scalo rimane ancora chiuso fino a data da destinarsi, forse fino al prossimo autunno, ma molte compagnie, tra cui anche Alitalia, da tempo vendono i biglietti per l'estate.

Linate, ministra De Micheli: Risposta a passeggeri e operatori quanto prima

"Dopo l'incontro di stamattina mi sono fatta carico di fare un'analisi su una serie di numeri per prendere una decisione e dare una data certa ai passeggeri e operatori quanto prima", ha detto De Micheli. Se il Mit sostiene che la richiesta di non riaprire arrivi da Sea, la società che gestisce gli aeroporti milanesi, contattata da Fanpage.it, parla di una decisione presa a livello ministeriale.

Attesa decisione sulle nuove riaperture da metà luglio

I voli sono sospesi fino a metà luglio, data entro la quale è atteso un nuovo decreto che aggiornerà la lista degli aeroporti che potranno riaprire. Al momento però il traffico passeggeri è ancora bassissimo rispetto ai livelli pre-Covid-19. Si registra meno di un decimo del traffico di un anno fa, tutto concentrato nel Terminal 1 di Malpensa. A queste condizioni aprire anche Linate appare complicato, perché Sea (partecipata a maggioranza dal Comune di Milano) sarebbe costretta a operare in perdita. Inoltre al momento a causa dei lavori di restyling l'aeroporto potrebbe garantire solo due voli all'ora contro gli otto che normalmente assicura.

Disagi per i passeggeri

Al momento chi ci rimette sono i passeggeri che hanno acquistato i ticket per voli in partenza a luglio e agosto. Alitalia, contattata da Fanpage.it, ha fatto sapere di star facendo il massimo per gestire le richieste di rimborso, poiché ogni giorno vengono ricevute 40.000 telefonate contro le 10.000 giornaliere del periodo pre Covid. I centralini della compagnia aerea sono saturi. Tutti coloro che hanno visto cancellarsi un volo verranno dirottati su un aereo in partenza da Malpensa qualora disponibile per la stessa tratta, o rimborsati in caso di impossibilità.