(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Macabra scoperta questa mattina a Tavazzano con Villavesco, in provincia di Lodi. Il cadavere di un ragazzo è stato trovato vicino ai binari della linea Milano-Piacenza, tra le stazioni di Tavazzano e Lodi. Il corpo, secondo quanto riferito dall'Azienda regionale emergenza urgenza, è stato scoperto attorno alle 7 nella strada cascina Garibolda. Non si conosce al momento l'identità né l'esatta età della vittima, che sembra comunque essere un giovane. Ignota, al momento, anche la causa del decesso. Sul posto, oltre al personale del 118 giunto a bordo di un'automedica che ha potuto solo constatare il decesso del giovane, sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Lodi e la polizia ferroviaria per i rilievi del caso. Spetterà adesso alle forze dell'ordine e all'autorità giudiziaria cercare di ricostruire quanto è accaduto.

Traffico rallentato sulla linea Milano-Piacenza

Il macabro ritrovamento ha avuto qualche ripercussione anche sul traffico ferroviario. La circolazione sulla linea convenzionale Milano-Piacenza, come riportato da Rfi (Rete ferroviaria italiana), ha subìto dei rallentamenti a partire dalle 7 circa. Dopo circa due ore, terminati i rilievi dell'autorità giudiziaria, il traffico è lentamente tornato alla normalità. Nel frattempo però si sono registrati alcuni disagi per i viaggiatori: i treni hanno infatti registrato ritardi di 20 minuti in media, con punte fino a 50 minuti.