Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Due giovanissimi, una ragazza di 18 anni e un ragazzo di 17 anni, sono stati arrestati dai carabinieri a Busto Arsizio, nella provincia di Varese, per aver violentemente picchiato e rapinato un ragazzino di 15 anni originario di Vanzaghello, nella provincia di Milano. Il violento pestaggio, e la conseguente rapina, è avvenuto all'esterno della stazione ferroviaria della cittadina: ad allertare le forze dell'ordine sono stati alcuni passanti, che hanno assistito alla scena. Sul posto sono arrivati i carabinieri, che poco dopo hanno rintracciato i due assalitori, che avevano ancora le mani sporche di sangue: per i due giovani sono scattate le manette. Il ragazzino di 15 anni è invece stato soccorso dal 118 e trasportato all'ospedale di Legnano, nel Milanese, dove è tenuto sotto osservazione per un sospetto trauma cranico e per le ferite riportate durante la violente aggressione.

Di tutt'altro stampo, invece, l'aggressione avvenuta lo scorso mese di luglio a Como, dove un ragazzo omosessuale, Max Della Torre, per strada è stato avvicinato da uno sconosciuto, che l'ha colpito con un pugno in faccia e lo ha apostrofato con un "frocio di m..da". Il ragazzo, attivista per i diritti della comunità LGBTQIAP, ha denuncitato l'accaduto con un lungo post su Facebook.