Paura nella serata di ieri a Busto Arsizio, in provincia di Varese. Una ragazzina di 14 anni ha avuto un malore improvviso mentre stava svolgendo un'attività fisica in una palestra. La giovane, secondo quanto riportato dalla testata locale "Varesenews", è finita in arresto cardiocircolatorio. Il personale della palestra, una struttura che si trova in via Settembrini, ha subito utilizzato il defibrillatore automatico per cercare di rianimare la ragazza, chiamando contestualmente i soccorsi. La segnalazione all'Azienda regionale emergenza urgenza è arrivata alle 20.14: sul posto sono stati inviati in codice rosso un'ambulanza, un'automedica e anche un elicottero.

La ragazzina è stata portata in elicottero all'ospedale di Bergamo: è grave

Mentre giungevano i soccorritori del 118, il personale della palestra è riuscito col defibrillatore a far ripartire il cuore della 14enne. La ragazzina è stata poi presa in carico dal personale del 118, che l'ha caricata sull'elisoccorso e l'ha trasportata d'urgenza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove la giovane è ricoverata in codice rosso: le sue condizioni restano gravi. La speranza è che l'intervento tempestivo degli operatori della palestra e soprattutto la presenza nella struttura del Dae, il defibrillatore automatico, possano aver ridotto le conseguenze del grave malore per la ragazzina, sulle cui condizioni di salute sono concentrate adesso tutte le attenzioni.