Il camion incastrato (Foto Vigili del fuoco)
in foto: Il camion incastrato (Foto Vigili del fuoco)

Un errore di valutazione da parte di un camionista è stato all'origine di un incidente stradale spettacolare, ma per fortuna senza gravi conseguenze. L'episodio è avvenuto martedì mattina a Brescia, all'altezza del sottopasso di via Del Mella. Ed è stata proprio l'altezza la protagonista involontaria dell'incidente: quella del sottopasso non era sufficiente per far passare il mezzo pesante. Il conducente del camion non si è fatto bene i conti e ha provato lo stesso a passare, con una conseguenza inevitabile: il mezzo è rimasto incastrato sotto il ponte e il rimorchio del camion si è accartocciato, schiacciato tra la trave portante del sottopasso e l'asfalto.

Il camionista fortunatamente non è rimasto ferito. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti gli agenti della polizia locale, i vigili del fuoco di Brescia e anche alcuni tecnici del Comune, chiamati a verificare assieme ai pompieri la stabilità del sottopasso lievemente danneggiato dall'impatto con il mezzo pesante. Il sopralluogo ha escluso danni strutturali: nell'urto sono solo caduti alcuni calcinacci. Più complicate si sono rivelate le operazioni per "liberare" il camion dal sottopasso e sgomberare la strada. I vigili del fuoco hanno infatti dovuto tagliare il rimorchio del mezzo pesante per poterlo poi spostare da sotto il ponte, liberando così la carreggiata.

È la seconda volta in pochi giorni che un errore di valutazione di un conducente di un camion causa disagi alla circolazione a Brescia: lo scorso 3 settembre un camionista aveva imboccato col suo tir la rampa del parcheggio interrato che si trova nella centrale piazza Vittoria, probabilmente per fare una manovra. Ma a causa delle dimensioni del mezzo pesante, incompatibili con gli spazi ridotti del posteggio, il camion era rimasto incastrato tra la rampa e le travi poste all'ingresso.