Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Erano stati trovati positivi alla cocaina dopo essere stati soccorsi da alcuni passanti che li avevano trovati abbandonati in auto, da soli, i due bambini di soli 2 anni e 8 mesi, due fratellini. Ora a distanza di più di un anno i loro genitori, entrambi di origini romene e all'epoca dei fatti residenti in provincia di Cremona, sono stati arrestati per sfruttamento della prostituzione e rapina: dopo mesi di indagini i carabinieri di Verolanuova hanno così arrestato i due che alla fine del 2017 avevano lasciato i figli all'interno della propria auto nel Bresciano, a Borgo San Giacomo, mentre lui era intento a giocare alle slot machine e lei, 20enne, si prostituiva.

Ai genitori era stata tolta la patria potestà e i due piccoli erano stati adottati

La Procura dei Minori, subito dopo l'episodio di abbandono, aveva dichiarato l'adottabilità dei due bambini indicando che non fossero messe in comunità con la madre: i piccoli sono stati così adottati dopo il provvedimento del Tribunale dei minori di Brescia che aveva tolto la patria potestà ai genitori. Da quanto si apprende la madre che ha anche un'altra figlia nel suo paese d'origine, nei mesi scorsi avrebbe dato alla luce un altro figlio che però la Procura minorile le ha tolto.