Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

BERGAMO – Una escursione in montagna si è trasformata in una tragedia, questa mattina, intorno alle 9, a Valbondone, dove un uomo di 47 anni è morto cadendo in un dirupo. Stando a quanto si apprende la vittima, residente a Barzo San Fermo, nel Bergamasco, era uscito per una escursione in località Tre Croci, a 1700 metri di altezza. Sul sentiero che porta al rifugio Curò, l'uomo si è imbattuto in un tratto in cui la strada era ghiacciata, a causa delle basse temperature, soprattutto a quell'altitudine: da quanto si apprende, il 47enne, che non indossava i ramponi, è scivolato, cadendo nel dirupo.

Sul posto sono arrivati gli uomini del Sasl lombardo, il soccorso alpino e speleologico, insieme ad un'eliambulanza decollata da Bergamo e ai tecnici della stazione di Valbondone. Nonostante il tempestivo arrivo dei soccorsi, per l'uomo non c'è stato niente da fare: troppo gravi i traumi e le ferite riportate nella caduta.