Il neo eletto sindaco Ezio Casati festeggia con i suoi sostenitori
in foto: Il neo eletto sindaco Ezio Casati festeggia con i suoi sostenitori

Il centrosinistra vince il ballottaggio per le elezioni comunali di Paderno Dugnano e riconquista il più grande tra i comuni al voto in provincia di Milano. Ezio Casati è stato eletto sindaco con il 50,95 per cento dei voti, superando il candidato del centrodestra e vicesindaco uscente Gianluca Bogani, al 49,05 per cento del voto.

Ribaltato l'esito del primo turno

Casati è riuscito a vincere partendo da uno svantaggio di oltre quattordici punti nel voto del 26 maggio scorso . Al primo turno delle elezioni comunali il candidato del centrosinistra aveva ottenuto il 23,27 per cento contro il 37,43 di Bogani. Fondamentale per ribaltare l'esito del voto è stata la capacità di Casati di stringere alleanze al di fuori della sua coalizione. Due dei candidati rimasti fuori dal ballottaggio, infatti, hanno scelto di sostenerlo. Giovanni Giuranna (liste civiche Persone al centro, Insieme per cambiare e Sinistra per Paderno Dugnano) aveva preso il 14,69 per cento. Simona Arosio (liste Vivere Paderno Dugnano e 7 Frazioni)  aveva il 10,09 per cento. Il loro appoggio ha fatto sì che il candidato del centrosinistra prendesse quasi tremila voti in più rispetto a due settimane fa. Bogani poteva comunque contare sul sostegno di Alberto Ghioni (liste civiche Sì Ghioni Sindaco e Paderno Dugnano Cresce), al 13,40 per cento al primo turno. Non si è schierato Cristian Gligora, candidato della sinistra radicale, all'1,12 per cento delle preferenze.

Esulta il Pd Milano: Risultato straordinario

"Complimenti a Ezio Casati, nuovo sindaco di Paderno Dugnano, il comune più grande della Città metropolitana che andava al voto, per un risultato davvero straordinario e per aver strappato la città alla Lega, che la governava da dieci anni", ha commentato la segretaria metropolitana del Pd di Milano, Silvia Roggiani. "Ringrazio gli 8112 padernesi che ci hanno votato. Purtroppo non è stato sufficiente e la bassa affluenza al 44,50 per cento non ci ha aiutato. Grazie comunque di cuore – ha commentato il candidato di centrodestra sconfitto Gianluca Bogani -. Ripartiamo ora con una squadra Lega più forte di prima, primo partito di Paderno Dugnano con quasi il 30 per cento". Il comune di Paderno Dugnano era retto da un anno da Bogani, dopo che il primo cittadino eletto cinque anni fa, Marco Alparone, è passato in consiglio regionale.