Si è concluso lo spoglio dei voti per le elezioni comunali 2019 a Paderno Dugnano. Nel comune di 46mila abitanti della città metropolitana di Milano si è votato per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale. L'affluenza è stata del 66,05%, in calo rispetto alla volta precedente quando votò il 70,93% degli aventi diritto. Quando sono state scrutinate tutte le 44 sezioni il candidato di centrodestra Gianluca Bogani è in testa con il 37,43%, seguito da Ezio Casati (centrosinistra) al 23,27%. Più indietro Giovanni Giuranna, al 14,69%, Alberto Ghioni, al 13,40%, e Simona Arosio, al 10,09%. Cristian Gligora è all'1,12% delle preferenze. Per la scelta del nuovo sindaco sarà decisivo il ballottaggio di domenica 9 giugno. I candidati delle liste sconfitte dovranno ora decide se appoggiare uno dei due contendenti rimasti in gara.

I candidati sindaco di Paderno Dugnano

Il comune di Paderno Dugnano è retto da un anno dal vice sindaco Gianluca Bogani. Il primo cittadino eletto cinque anni fa, Marco Alparone, è passato in consiglio regionale dopo il voto del 4 marzo 2018. Bogani si è presentato ora come candidato di tutto il centrodestra, sostenuto da Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia. Ezio Casati, sindaco dal 1995 al 2004 e deputato del Partito democratico, è il candidato del centrosinistra. In corsa anche Alberto Ghioni (liste civiche Sì Ghioni Sindaco e Paderno Dugnano Cresce), Giovanni Giuranna (liste civiche Persone al centro, Insieme per cambiare e Sinistra per Paderno Dugnano) Simona Arosio (liste Vivere Paderno Dugnano e 7 Frazioni) e Cristian Gligora (Sinistra Alternativa Paderno Dugnano).

I risultati delle elezioni europee a Paderno Dugnano

Il voto per le elezioni europee 2019 a Paderno Dugnano ha visto prevalere nettamente la Lega con il 38,06%. Secondo partito è il Pd con il 24,39%, più distaccato il Movimento 5 Stelle con l'11,86%. Seguono Forza Italia (9,45%) e Fratelli d'Italia (5,22%).