Ferita a coltellate nel suo studio da un cliente con cui aveva preso un appuntamento. Grave aggressione ieri sera in zona Porta Romana, a Milano. Un'avvocatessa di 57 anni, Paola Marioni, è stata accoltellata al collo e all'addome nel suo studio in via Sito dei Pellegrini, al civico 26. L'aggressione, secondo quanto riportato dall'Azienda regionale emergenza urgenza, è avvenuta intorno alle 19. A chiamare i soccorsi è stata la stessa avvocatessa, che al momento dell'aggressione era da sola all'interno del suo studio, in un seminterrato dello stabile.

La donna è stata soccorsa in codice rosso. Sul posto è intervenuta un'ambulanza, che ha trasportato la ferita, che non ha mai perso conoscenza, al Policlinico. Qui la donna è stata sottoposta a un intervento chirurgico: è adesso ricoverata in gravi condizioni.

L'avvocatessa ha urlato il nome dell'aggressore

Il responsabile dell'aggressione non è ancora stato rintracciato. A urlare il suo nome, mentre era in ambulanza, sarebbe stata la stessa avvocatessa. Si tratterebbe dell'ultimo cliente che ha incontrato la professionista per discutere di problemi condominiali: la 57enne, civilista e cassazionista iscritta all'Ordine degli avvocati di Milano dal 1990, si occupa infatti di cause fallimentari e amministrazioni condominiali. Non si sa se tra i due vi fossero stati dei dissidi in passato: tutti aspetti sui quali stanno indagando gli uomini della squadra mobile di Milano, diretti da Lorenzo Bucossi. Al vaglio degli investigatori anche le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona, che dovrebbero aver ripreso l'aggressore nella sua fuga.