(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Tragico incidente stradale nella notte in provincia di Cremona. Un'auto con due persone a bordo è finita fuori strada mentre percorreva la strada statale 343 Asolana nel territorio di San Giovanni in Croce. Non sono ancora chiare le cause dell'incidente: il conducente, un ragazzo, ha perso il controllo della vettura che è finita a bordo strada, in un fosso. Dopo l'urto l'auto il ragazzo è riuscito a uscire dall'abitacolo e a dare l'allarme. Nel frattempo però la vettura ha preso fuoco, con l'altra passeggera all'interno: per lei, una ragazza la cui identità non è ancora stata resa nota, non c'è stato purtroppo nulla da fare. È morta carbonizzata, davanti allo sguardo impotente dell'altro ragazzo che era con lei. Mentre il giovane stava cercando di dare l'allarme, attirando l'attenzione degli altri automobilisti, nello stesso punto si è verificato un tamponamento tra due vetture. Sette le persone coinvolte, tra cui due ragazzini di 10 e 13 anni: fortunatamente nessuno ha riportato gravi conseguenze, ma solo qualche contusione.

Il tragico incidente si è verificato attorno all'1 di notte, come riportato dall'Azienda regionale emergenza urgenza, che sul posto ha inviato due ambulanze e un'automedica. La dinamica dell'episodio è stata ricostruita dalla polizia stradale di Casalmaggiore, che dovrà adesso cercare di capire per quali motivi il giovane conducente abbia perso il controllo dell'auto. Il compito più arduo sarà però quello di identificare la vittima e informare i genitori di quanto accaduto.