Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Una notte di piogge intense e costanti su Milano ha provocato un innalzamento dei livelli del fiume Seveso. Nessuna esondazione né allerta idraulica, ma a causa delle precipitazioni e del vento che nelle ultime ore si sono abbattuti su parte della Lombardia, l'amministrazione comunale ha deciso di attivare il canale scolmatore e le squadre per il controllo del Seveso e dei sottopassi.

Allerta meteo gialla su Milano, monitorato il Seveso e scolmatore attivo

Lo ha comunicato l'assessore a Mobilità e Lavori pubblici, Marco Granelli, che attorno alle 3.30 di venerdì 15 novembre ha comunicato sul suo profilo Facebook gli aggiornamenti sui livelli idrometrici. Attorno alle 7.15 di questa mattina, con l'allontanamento delle precipitazioni da Milano e dalla Brianza, si è rilevata una leggera diminuzione.

Raffiche fino a 75 chilometri orari e precipitazioni insistenti

La protezione civile della Lombardia ha diramato una allerta è di criticità ordinaria, codice giallo, per vento forte in graduale rinforzo a partire dalle quote più alte e fino alle quote di pianura, con intensità medie orarie comprese tra 30 e 45 chilometri orari, con raffiche tra 55 e 75 chilometri orari, poi in graduale calo. Restano insistenti le precipitazioni sia nella notte che nella giornata di venerdì 15 novembre. Nel pomeriggio maggiormente interessati i settori orientali della regione, in serata invece interessato il pavese e i settore occidentali.

Allagamenti in viale Fulvio Testi: traffico nel caos

Le forti piogge hanno provocato un allagamento in viale Fulvio Testi, all'altezza del ponte della ferrovia poco prima di piazza Istria. La polizia locale ha chiuso il tratto di strada per consentire l'intervento dei tecnici di Amsa. Il problema si è presentato attorno alle 8, proprio all'ora di punta, mandando in tilt in traffico in direzione del centro città.

Traffico in viale Fulvio Testi (Foto Facebook)
in foto: Traffico in viale Fulvio Testi (Foto Facebook)