Allerta meteo arancione a Milano. A partire dalle 18 di oggi, venerdì 10 luglio, sul capoluogo lombardo saranno possibili forti temporali. Le condizioni meteo hanno spinto il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione Lombardia a diramare un avviso di criticità arancione, corrispondente a criticità moderata, per temporali forti. Contemporaneamente è stata emessa un'allerta meteo gialla (corrispondente a criticità ordinaria) per vento forte e rischio idrogeologico: il timore è infatti che, come accade a volte in caso di precipitazioni intense, due dei fiumi che attraversano la città, il Seveso e il Lambro, possano esondare.

In conseguenza dell'allerta diramata dalla protezione civile regionale il Comune di Milano si prepara a fronteggiare eventuali situazioni di emergenza. Sarà attivato, come avviene in questi casi, il Centro operativo comunale (Coc) di via Drago per monitorare i livelli idrometrici dei fiumi Seveso e Lambro e controllare il radar e saranno inoltre allertate le squadre della polizia locale, della protezione civile e di Mm, che saranno pronte a intervenire in caso di emergenza.

L'allerta meteo è in vigore dalle 18 di oggi, venerdì 10 luglio, fino alle 6 di domenica 12 luglio. Oltre al bacino idraulico di Milano l'allerta è in vigore anche nelle zone omogenee delle Orobie bergamasche, dei Laghi e delle Prealpi orientali, della Bassa pianura orientale e dell'Appennino pavese. Su tutta la Lombardia il tempo nel weekend sarà all'insegna dell'instabilità, con cielo nuvoloso e possibili precipitazioni. Successivamente la situazione è destinata a migliorare.