Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Allerta meteo arancione a Milano per forti temporali. L'ha diramata la sala regionale della protezione civile a partire dalle 18 di oggi, giovedì 14 maggio, e fino al pomeriggio di domani, venerdì 15 maggio. Sul nodo idraulico di Milano sono previste intense precipitazioni: l'allarme è di colore arancione (corrispondente a un rischio moderato, pericolo di livello tre su quattro) sia per i temporali che per rischi idrogeologici. Sul fronte idraulico, invece, ossia per quanto riguardo il timore che fiumi e altri corsi d'acqua come il Seveso e il Lambro possano esondare, l'allerta diramata dalla protezione civile è di codice giallo: criticità ordinaria.

Miglioramento atteso dal pomeriggio di venerdì 15 maggio

Stando alle previsioni meteo diramate dalla Regione Lombardia, dalla sera di oggi a partire dai settori meridionali della regione potranno esserci rovesci e temporali in rapida estensione verso nord, fino a coinvolgere quasi tutti i settori. Nella notte la tendenza è di un graduale esaurimento dei fenomeni sui settori meridionali, mentre tenderanno a insistere altrove specie su Alpi, Prealpi e alta Pianura. Nella mattinata e fino al pomeriggio di domani, venerdì 15 maggio, rovesci e temporali saranno "probabili a più riprese su Alpi, Prealpi e alta Pianura, possibili sparsi alche sulle altre zone". Il maltempo concederà una tregua a partire dal pomeriggio o dalla sera di venerdì. I temporali più violenti sono previsti sui settori centro-occidentali della Lombardia, specie al confine con il Piemonte e il Ticino: sono interessate dall'allerta arancione anche le zone dei Laghi e della Prealpi varesine, il Lario e le Prealpi occidentali e la Bassa pianura occidentale.