Dopo una prima allerta per domenica che non si è tradotta in realtà, la prima neve di dicembre a Milano potrebbe arrivare mercoledì 19 dicembre. La protezione civile della Lombardia ha infatti diramato un'allerta meteo di codice giallo (criticità ordinaria) su quasi tutta la regione (a eccezione della pianura mantovana) per rischio neve. A causare le nevicate sarà una perturbazione di origine atlantica che determinerà un generale peggioramento della situazione meteorologica sulla Lombardia, più marcato tra la sera e la notte di mercoledì 19 dicembre.

Accumuli in serata: fino a cinque centimetri di neve

Le nevicate inizieranno però già mercoledì mattina con le prime deboli precipitazioni sulla Bassa pianura occidentale e l'Appennino Pavese oltre i 400-600 metri e con locali sconfinamenti fino a 200 metri circa. Nel pomeriggio la neve interesserà quasi tutta la Lombardia, a eccezione come detto della bassa pianura mantovana. In pianura le precipitazioni saranno prevalentemente sotto forma di pioggia o pioggia mista a neve sui settori occidentali. Tra il tardo pomeriggio e la sera di mercoledì però l'abbassamento dello zero termico porterà la neve anche a quote più basse, con possibili accumuli: a Milano e nel Milanese entro la mezzanotte di mercoledì si prevedono circa cinque centimetri di neve al suolo, mentre al di sopra dei 600 metri di quota gli accumuli saranno più consistenti, tra i 5 e i 15 centimetri. Le temperature resteranno comprese tra lo zero e 1 grado.