Come anticipato dalle previsioni meteo, una nuova ondata di maltempo è pronta ad abbattersi su Milano. Il Centro meteo della Regione Lombardia ha emesso un‘allerta meteo di codice giallo (equivalente a criticità ordinaria) a partire dal pomeriggio di oggi, giovedì 5 settembre. Sul nodo idraulico di Milano si prevede l'arrivo di forti temporali a partire dalle 15, con conseguente rischio idraulico per i fiumi Seveso e Lambro, come sempre a rischio esondazione in caso di forti precipitazioni. Ma non è tutto: perché a partire dalle 18 sul capoluogo lombardo soffieranno anche forti raffiche di vento, fino a 50 chilometri orari.

Attivato il centro operativo comunale

In conseguenza dell'allerta meteo il Comune di Milano ha attivato, come da prassi, il Centro operativo comunale che si trova in via Drago. Da lì saranno monitorati i livelli dei fiumi Seveso e Lambro e si procederà all'eventuale piano di emergenza. In caso di necessità sono pronte a intervenire squadre della polizia locale e della società Mm, che si occupa di servizi idrici.

Il forte vento, come spiegato dal centro meteo regionale, sarà causato dall'ingresso dalla Francia di "una saccatura fredda di origine nord-atlantica" che farà entrare in Lombardia correnti umide meridionali. A Milano i primi temporali sono attesi in serata e nella notte di oggi e fino a venerdì. L'allerta meteo diramata dal centro meteo regionale riguarda tutta la Lombardia, a eccezione della pianura orientale e della zona dei Laghi e delle Prealpi orientali. Il maltempo su Milano e il resto della regione dovrebbe durare fino all'intera giornata di domani, venerdì 6 settembre. A partire da sabato 7 settembre è previsto un miglioramento della situazione meteo.