585 CONDIVISIONI
3 Novembre 2016
12:25

Visita al Teatro alla Scala di Milano e al Museo Teatrale: orari, prezzi e storia

Visita al Teatro alla Scala e al Museo Teatrale di Milano: le informazioni utili per ammirare uno dei monumenti più famosi della città. Mappa, prezzi dei biglietti e orari.
A cura di Ida Artiaco
585 CONDIVISIONI

Il Teatro alla Scala di Milano, spesso chiamato anche La Scala, è il principale della città lombarda e tra i più famosi d'Italia e del mondo. Da oltre duecento anni ospita i maggiori esecutori di musica lirica e classica a livello internazionale. È inoltre sede dell'omonimo coro, del prestigioso corpo di ballo, dell'orchestra e della Filarmonica. Oltre alla visione di spettacoli e concerti, è possibile fare visite guidate in questo luogo ricco di storia e di bellezza. Ecco, di seguito, tutte le informazioni utili per ammirare da vicino Il Teatro alla Scala e l'adiacente Museo Teatrale, dagli orari ai prezzi agli eventi in programmazione.

Come arrivare | Orari e prezzi | Cosa vedere | Storia

Interno del Teatro alla Scala di Milano
Interno del Teatro alla Scala di Milano (Flickr).

Come arrivare al Teatro alla Scala di Milano e al Museo

Il Teatro La Scala si trova in via Filodrammatici 2, nel cuore del centro storico di Milano, di fronte Palazzo Marino, sede del Comune. L'ingresso principale è su piazza della Scala, ma gli spettatori con biglietto di galleria dovranno recarsi all’ingresso del Museo Teatrale in Largo Ghiringhelli. È consigliato raggiungere lo stabile con i mezzi pubblici: è possibile utilizzare la linea 1 (Rossa) della metropolitana e scendere alla fermata "Duomo" oppure la linea 3 (Gialla) e scendere alla fermata "Montenapoleone". In alternativa, si può prendere la linea 61 degli autobus e scendere alla fermata "Via Verdi-Via dell'Orso", oppure i tram 1 e 2 che vi porteranno direttamente in piazza della Scala. Se si è automuniti, si può far sostare le vetture nei vicini parcheggi custoditi in via Agnelli (garage della Rinascente) e in piazza Diaz (parcheggio sotterraneo).

Orari e prezzi per la visita al Teatro alla Scala e al Museo

Giorni di apertura: dal lunedì alla domenica, escluse le festività
Orari: dalle 09:00 alle 17:30
Contatti: 02.88797473 – sito ufficiale del Teatro

Al Museo teatrale alla Scala si entra da Largo Ghirighelli, nei pressi di piazza della Scala. È aperto tutti i giorni dalle 09:00 alle 17:30, tranne il 7 dicembre, il 24 dicembre pomeriggio, Natale, Santo Stefano, il 31 dicembre pomeriggio, Capodanno, Pasqua, primo maggio e Ferragosto. La sala del Teatro è visibile da un palco, solo qualora non siano in corso prove o spettacoli. Il biglietto intero per la visita costa 7 euro, 5 euro per i gruppi, per gli over 65 e per gli studenti. Il prezzo dell'audioguida è di 7 euro. Per ulteriori informazioni e prenotazioni potete chiamare il numero 02.88797473, inviare una mail all'indirizzo garino@fondazionelascala.it oppure consultare il sito internet ufficiale del Teatro.

Cosa vedere al Museo Teatrale

La visita al Museo Teatrale della Scala dà la possibilità di entrare nelle sue famose sale e nella biblioteca Livia Simoni. Il polo aprì le sue porte al pubblico per la prima volta nel 1913, con numerose collezioni già disponibili ma che sono state incrementate negli anni assumendo un valore inestimabile, con documenti e testimonianze degli illustri artisti che hanno solcato il palco del famoso stabile. In  particolare, sono conservate qui numerose partiture musicali manoscritte di Giuseppe Verdi, Gioachino Rossini, Giacomo Puccini e Gaetano Donizetti, oltre a manoscritti musicali di opere complete, come la "Messa di Requiem" di Giuseppe Verdi e il "Tancredi" di Gioachino Rossini. Al Museo è annessa anche la biblioteca fondata nella sua conformazione attuale con i 40mila volumi donati dall'autore e critico del Corriere della Sera Renato Simoni nel 1952, che volle fosse dedicata a sua madre Livia. Qui vengono anche organizzate periodicamente delle mostre temporanee su maestri, ballerini e spettacoli che hanno fatto la storia dello stabile milanese.

Breve storia del Teatro alla Scala e del Museo Teatrale

Il Teatro alla Scala di Milano fu inaugurato nel 1778 con "L'Europa riconosciuta", composta per l'occasione da Antonio Salieri, prendendo il nome dalla chiesa di Santa Maria alla Scala demolita per far posto al Nuovo Regio Ducal Teatro alla Scala. Il progetto fu realizzato dal famoso architetto Giuseppe Piermarini. Sul suo palco si sono avvicendati negli anni artisti del calibro di Giuseppe Verdi, che qui esordì nel novembre 1839 con "Oberto, Conte di San Bonifacio", Gaetano Donizzetti, Arrigo Boito, Arturo Toscanini, fino a Carla Fracci e Roberto Bolle, moderni simboli per il mondo della danza a livello mondiale.

Il Museo Teatrale sorge adiacente al Teatro vero e proprio. Si tratta di un'istituzione museale privata situata nel Casino Ricordi, che, come abbiamo visto, conserva una ricca collezione di costumi, bozzetti scenografici, lettere di compositori e  ritratti. Costituitosi nel 1911, fu inaugurato ufficialmente due anni dopo. L'area espositiva si compone ad oggi di 14 sale, in cui sono esposti i busti in marno e i ritratti di numerosi compositori, direttori d'orchestra e artisti dell'ambito musicale europeo degli ultimi due secoli.

585 CONDIVISIONI
La Regina Elisabetta e l'amore per il Teatro lirico: le due volte alla Scala di Milano
La Regina Elisabetta e l'amore per il Teatro lirico: le due volte alla Scala di Milano
La Regina Elisabetta alla Scala di Milano nel 1961 e nel 2000: le immagini dell'epoca
La Regina Elisabetta alla Scala di Milano nel 1961 e nel 2000: le immagini dell'epoca
79.160 di Ilaria Quattrone
Area C Milano: orari ottobre 2022, mappa e acquisto ticket
Area C Milano: orari ottobre 2022, mappa e acquisto ticket
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni