La coda del maltempo che ha attraversato negli ultimi giorni la Lombardia si è abbattuta su Lecco con una violenta grandinata che ha colpito la città nel pomeriggio di martedì 19 maggio. Chicchi di grandine grossi come noci sono caduti su strade, auto ed edifici coprendo tutto con uno strato di ghiaccio. La temperatura si è abbassata rapidamente di 5 gradi, mentre in tutta la zona ci sono stati forti temporali e precipitazioni intense. Per due giorni di fila la grandine è piovuta sul territorio lecchese, dopo i fenomeni di lunedì sera che hanno riguardato soprattutto la zona tra Garlate e Pescate, dove molti residenti hanno documentato con foto e video il terreno coperto da una coltre bianca.

In arrivo alta pressione e bel tempo

Dopo una settimana difficile – segnata anche dal nubifragio che ha provocato l'esondazione del Seveso a Milano con danni per cantine, negozi e auto – sulla Lombardia è in arrivo un campo di alta pressione che dovrebbe garantire per oggi, mercoledì 20 maggio, una giornata soleggiata e calda con temperature massime in aumento fino a 27-28 gradi. Permane il rischio di occasionali piovaschi sulle prealpi bergamasche e bresciane nel pomeriggio.

Nei prossimi giorni temperature in aumento

I meteorologi prevedono anche per i prossimi giorni tempo stabile e soleggiato in Lombardia grazie al progressivo rinforzo dell'anticiclone delle Azzorre. I cieli saranno prevalentemente sereni pur  con la presenza di qualche annuvolamento soprattutto sulle aree prealpine. Clima di fatto estivo, con temperature diurne in rialzo mercoledì e stabili sui 26 gradi in pianure anche nei giorni successivi.