Se i bambini decidono di trascorrere le sere d'estate giocando in strada per godersi il fresco della sera, c'è un paese che decide di "regalare" loro un'intera strada dove poterlo fare in estrema sicurezza, senza il passaggio di auto. Accade in provincia di Bergamo, nel comune di Vilminore di Scalve, il cui sindaco, Pietro Orrù, ha deciso di chiudere al traffico una via del piccolo paesino per permettere ai più piccoli di giocare in tranquillità. Via Pieve Antica, questo il nome della strada interessata, rimarrà chiusa al traffico dalle 20 alle 22 dal primo luglio al 31 agosto, come comunicato dalla stessa amministrazione che ha spiegato come l'idea sia nata da una richiesta giunta in Comune lo scorso anno.

La strada chiusa alle auto dalle 20 alle 22 per lasciar giocare i bimbi

Inizialmente scettico, il primo cittadino ha poi valutato bene i benefici e ha deciso di attuare il provvedimento, l'ennesimo in favore dei più piccoli e delle loro mamme dopo quelli adottati in passato che hanno già fatto classificare Vilminore come uno dei paesi a misura di bambino e di famiglia. Lo scorso anno infatti in paese sono stati istituiti i cosiddetti parcheggi di cortesia nei pressi di farmacie e vicino al distretto sanitario dedicati alle donne incinte e famiglie con bambini fino ai due anni. Approvazione hanno suscitato anche i cartelli posizionati a ogni via d’accesso al comune sui quali c'è scritto "In questo paese i bambini giocano ancora per strada", un modo per chiedere agli automobilisti di prestare attenzione e rallentare.

In questo paese i bambini giocano ancora per strada

Ora la chiusura della strada alle auto per permettere ai bambini di giocare tutti insieme, senza il rischio di poter incappare in qualche incidente: "Come facevamo noi trent’anni fa, quando però c’erano meno macchine per strada", ha spiegato il sindaco. Non sono mancate, come spesso accade le lamentele dei cittadini, detrattori della proposta: "Si è trattato però solo di casi isolati che spero possano comprendere lo spirito dell’iniziativa – ha spiegato Orrù – ovviamente i residenti della zona possono passare con le loro automobili per arrivare fino a casa. Solo chiediamo loro di fare più attenzione del solito".