Allarme e preoccupazione a Venegono Superiore, in provincia di Varese, per la scomparsa di Romina Furfaro, un'insegnante di 44 anni di cui non si hanno più notizie da ieri, giovedì 20 agosto. Le forze dell'ordine la stanno cercando attivamente e i parenti hanno diffuso un appello sui social, raccogliendo in poche ore migliaia di condivisioni soprattutto nella zona del Varesotto, ma anche nel resto della Lombardia e in molte città italiane. Finora però della donna non ci sono tracce.

Il suo cellulare è stato trovato nella mattinata di venerdì lungo la linea ferroviaria tra Mozzate e Locate Varesino. Quando è scomparsa indossava un paio di jeans scuri e scarpe da ginnastica grigie. Chiunque fosse in possesso di informazioni utili è invitato a contattare le forse dell'ordine.

Scomparsa a Venegono Superiore una donna di 44 anni: è un'insegnante di Livigno in visita da parenti

"Chiedo per favore a tutti i contatti di Facebook di condividere questo messaggio. Scomparsa stamattina da Venegono Superiore ragazza sulla quarantina alta circa 1.65 magra . Occhi scuri capelli ricci scuri. Ultima localizzazione zona Carbonate", è il messaggio diffuso online, "vi prego di condividere. Chiunque la veda mi scriva". L'insegnante, residente a Livigno, era in visita da parenti a Venegono Superiore. La mattina di giovedì 29 agosto è uscita di casa a piedi, tra le 6.10 e le 6.45, e non è più rientrata. È alta circa 165 centimetri, magra, con occhi scuri e i capelli ricci scuri. Secondo quanto è stato riferito al sindaco Ambrogio Crespi, la donna è stata trasferita per il prossimo anno scolastico all’Istituto comprensivo di Vedano Olona.