Monte Martica in fiamme (Foto Instagram: Marco_tti)
in foto: Monte Martica in fiamme (Foto Instagram: Marco_tti)

Brucia senza tregua da ieri sera l'area boschiva del monte Martica a Varese. I vigili del fuoco hanno lavorato per ore per cercare di spegnere il vasto incendio, per cui non si esclude ancora l'origine dolosa, alimentato a più riprese dalle forti raffiche di vento e dal sottobosco molto secco in questa stagione dell'anno: secondo le prime stime sarebbero almeno 100 gli ettari di bosco andati in fumo. Da questa mattina sta operando anche un Canadair per cercare di velocizzare le operazioni di spegnimento del fuoco: a breve dovrebbero giungere in soccorso anche altri tre mezzi aerei, tra cui due elicotteri del servizio antincendio regionale.

Il fuoco ha raggiunto la strada nella notte

"Questa notte sono andato a seguire di persona la battaglia di tutti contro il fuoco appiccato dai piromani. Stamattina sono arrivati gli aerei che cercheranno di spegnere l'incendio utilizzando l'acqua del lago di Varese – ha scritto sul proprio profilo Facebook il sindaco di Varese, Davide Galimberti –  ancora una volta il nostro lago potrà aiutare la nostra montagna. E nel mentre vanno avanti le indagini per prendere i colpevoli che hanno creato questo disastro". Il primo cittadino ha così voluto rassicurare i tanti cittadini della zona che hanno visto le fiamme giungere fino alla strada. I vigili del fuoco hanno infatti spiegato che il fuoco si è diviso in due fronti: uno diretto verso la strada e un altro verso il versante opposto, in Valganna, che ha così continuato la propria opera distruttiva.

Il sindaco di Varese chiede più mezzi di soccorso

Solo lo scorso anno, nello stesso periodo, si era verificato un incendio simile sul Campo dei Fiori, poi domato grazie al lavoro di numerose squadre dei vigili del fuoco accorse da tutta la Regione che hanno lavorato ininterrottamente con i volontari varesini. Proprio la Regione giovedì ha diramato un'allerta arancione per rischio incendi in tutta la Lombardia, mentre il sindaco di Varese Galimberti ha chiesto al Sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri Giancarlo Giorgetti di attivarsi presso la Protezione civile per attivare il maggior numero di mezzi, richiesta accolta dalla Prefettura.