I bocconi avvelenati ritrovati a Nembro
in foto: I bocconi avvelenati ritrovati a Nembro

Ancora bocconi di cibo avvelenati e destinati ai cani: accade in provincia di Bergamo, a Nembro. E la denuncia arriva dagli stessi cittadini su un gruppo Facebook dedicato al comune della Valle Seriana. È in questa pagina che sono state postate le foto del cibo incriminato: pezzi di quello che sembra prosciutto o carne nei quali sono stati nascosti piccole palline di colore blu. Sostanza che a quanto pare è proprio veleno così come spiegato da un'utente che scrive: "Ho mostrato al mio veterinario il tipo di boccone avvelenato – spiega la donna su Facebook – e mi ha detto che è mortale. Un cane nei giorni scorsi è stato ricoverato per aver ingerito il boccone".

Un cane ricoverato per aver ingerito uno dei bocconi

Un post commentato da decine e decine di utenti che hanno confermato con diverse testimonianze come questa sia una pratica purtroppo ancora diffusa: "Io ho perso un cane e un gatto lo scorso anno", scrive un altro utente. Mentre c'è chi pur non condividendo il gesto spiega che spesso viene fatto da cittadini "esasperati" dai numerosi escrementi lasciati sui marciapiedi dai padroni dei cani che non raccolgono i bisogni dei propri animali: "Io sono con voi – commenta la donna – a queste cose accadono perché tanta gente non raccoglie gli escrementi dei propri cani! Sono i padroni che devono rispettare le regole se no si andrà sempre a denunciare". Un commento condiviso da molti.