Un inizio di settimana tinto di sangue sull'autostrada A35 Brebemi, che collega le città di Brescia e Milano. Intorno alle ore 7.30 di oggi, lunedì 16 settembre, è avvenuto un tragico incidente sul tratto di strada compreso tra Calcio e Chiari ovest, in direzione di Brescia. Vittima del sinistro un uomo di 46 anni originario della Bergamasca, che secondo le prime ricostruzioni sarebbe stato investito da un mezzo pesante all'altezza dello svincolo per Chiari ovest. L'intervento della Croce rossa di Romano di Lombardia è risultato vano: l'uomo, che al momento dell'arrivo dei soccorsi si trovava già in grave pericolo di vita, è deceduto poco dopo.

Incidente mortale sulla Brebemi: inquirenti al lavoro per fare chiarezza

Sono ancora tanti i nodi da sciogliere su quanto avvenuto nella mattinata del 16 settembre sulla Brebemi, dove un uomo di 46 anni è stato travolto nella corsia centrale del tratto autostradale da un mezzo pesante. La ricostruzione dell'incidente non è ancora definitiva, gli inquirenti sono al lavoro per cercare di accertare le responsabilità di quanto accaduto e al momento restano aperte tutte le ipotesi. Uno dei pochi elementi a disposizione dell'indagine è la macchina della vittima, che era parcheggiata in una piazzola di sosta nei pressi del luogo dell'incidente. Gli uomini del 118 accorsi sul posto non hanno potuto fare nulla per scongiurare il peggio: il 46enne bergamasco si aggiunge alla lunga lista delle vittime di incidenti stradali che ogni giorno perdono la vita sulle nostre strade. L'episodio di questa mattina ha avuto delle inevitabili ripercussioni anche sul traffico: dopo l'incidente infatti nel tratto della Brebemi è rimasta aperta una sola corsia.