Michelle Hunziker
in foto: Michelle Hunziker

Due anni fa ha inviato diverse email al Gabibbo di Striscia la Notizia con foto di nudi femminili e di un coltello. Destinataria la conduttrice Michelle Hunziker. Per questo un uomo di 37 anni, italiano, residente nella Bassa Bergamasca, è imputato per stalking in un processo che si sta tenendo al tribunale di Milano. Oggi i carabinieri di Caravaggio gli hanno notificato la decisione della corte: un anno di libertà vigilata. La misura prevede anche una terapia da seguire in una struttura privata. Sebbene una perizia ne abbia accertato la capacità di intendere e di volere, l'uomo in passato è stato già in diverse cliniche a causa dei suoi problemi psico-fisici.

Il precedente: Michelle Hunziker vittima di stalking nel 2010

In passato Michelle Hunziker è stata già oggetto di minacce e di stalking. Nel 2010, infatti, un uomo l'ha perseguitata, l'ha seguita agli spettacoli, le ha inviato messaggi e lettere, hanno ricostruito gli inquirenti, dal contenuto "delirante, petulante, minaccioso e ingiurioso". Ad esempio: "Ti amo. Domenica 14 sarò all'Arco della Pace, ti prego… Ti aspetto così ci prendiamo un tè". Oppure: "Ciao amore mio, domani ci sarà una prova evolutiva forte per te, la tua incolumità potrà essere minacciata…". Anche l'allora figlia tredicenne Aurora fu vittima delle attenzioni dell'uomo: "Ieri sera tra le belle sorprese c’è stata anche quella di vedere Aurora dolcissima e biondissima, ho fatto un po’ fatica a riconoscerla ma poi ho percepito la sua energia limpida e cristallina e ho avuto come la sensazione che Aurora volesse venirmi vicino per abbracciarmi". Pietro P., 48 anni di origini liguri, fu arrestato.