Uno dei tweet del presidente di commissione (Foto da: La Provincia pavese)
in foto: Uno dei tweet del presidente di commissione (Foto da: La Provincia pavese)

Sarà sostituito Carlo Gallarati, il presidente di commissione alla maturità designato per due classi del liceo scientifico ‘Copernico' di Pavia, finito nella bufera per i suoi tweet razzisti e omofobi. A deciderlo è stato l'Ufficio scolastico regionale dopo la segnalazione del caso da parte del preside del liceo, Mauro Casella. Erano stati gli studenti che Gallarati, ingegnere di Broni e insegnante in pensione, avrebbe dovuto esaminare nei prossimi giorni a scoprire i suoi tweet di stampo offensivo e razzista. Spinti dalla curiosità di sapere qualcosa in più sul commissario esterno, hanno cercato su Google qualche informazione su di lui. E si sono imbattuti in messaggi di questo tenore: "Anch'io ho incontrato una "risorsa" negro sulla tangenziale ovest di Milano che andava in bicicletta sulla corsia di emergenza contromano. Spero che l'abbiano travolto". I ragazzi si sono rivolti al preside che ha segnalato tutto.

Il caso denunciato dal quotidiano La Provincia Pavese

La discussione sull'opportunità di mantenere in commissione l'insegnante è scoppiata anche sui social dopo che la vicenda è stata resa nota dal quotidiano la Provincia Pavese. L'ingegnere si è difeso dalle accuse, sostenendo di aver scritto i messaggi su Twitter non da docente ma da libero cittadino e solo per la "cerchia" dei suoi conoscenti. Contattato da Fanpage.it non ha smentito il contenuto dei suoi messaggi, anche se non ha voluto commentare pubblicamente la vicenda che lo riguarda. La decisione dell'Ufficio scolastico regionale di sollevarlo dell'incarico arriva in tempo per permettere il regolare svolgimento dell'esame. La data della prima prova degli esami di maturità è fissata per mercoledì 19 giugno, ma la commissione d'esame si riunisce lunedì 17 giugno: