Si fingeva sordomuta e chiedeva offerte per i bambini che davvero sono nella condizione in cui fingeva di essere. Una truffatrice senza cuore è stata denunciata lo scorso pomeriggio a Sesto San Giovanni, popoloso comune a Nord di Milano. A riportare la notizia è stato il quotidiano "Il Giorno". La truffatrice in questione è una ragazza di 24 anni: lo scorso pomeriggio si stava aggirando per le vie di Sesto San Giovanni chiedendo offerte per finanziare un ospedale per bambini muti. E lei stessa, forse per rendere più verosimile le sue richieste, si fingeva sordomuta. La truffa era stata studiata nei dettagli: sul volantino agitato dalla 24enne erano riportati i nomi di presunti donatori che le avevano già donato 40 euro: una circostanza escogitata forse per spingere anche le altre persone a dare i propri soldi.

La truffatrice è stata smascherata da un passante

Tra la gente in cui si è imbattuta però la 24enne ha incontrato, per sua sfortuna, anche un passante che conosceva la lingua dei segni. Quando l'uomo ha cercato di comunicare con lei si è accorto che la ragazza sembrava non comprendere nemmeno le informazioni più elementari di quel linguaggio. A quel punto, insospettito, ha chiamato il locale commissariato di polizia per denunciare quanto stava accadendo. I poliziotti in poco tempo hanno rintracciato la truffatrice, accertandone il raggiro: la ragazza ha infatti iniziato a parlare con gli agenti cercando di giustificarsi. Non è naturalmente servito a evitare la denuncia per truffa. Fortunatamente, pare che la 24enne, almeno nella giornata di ieri, non fosse riuscita a convincere molte persone: in tasca infatti aveva solo pochi euro.