(immagine di repertorio)
in foto: (immagine di repertorio)

Dramma questa mattina, lunedì 9 settembre, a Trezzano sul Naviglio, in provincia di Milano. Una donna di 44 anni è precipitata nel vuoto da un palazzo di via Leonardo da Vinci. L'episodio è successo intorno alle 7.10, come riporta Areu, l'azienda regionale emergenza urgenza. I sanitari, accorsi in breve tempo con un'ambulanza e un'automedica, non hanno potuto scongiurare il peggio: la donna al momento dell'arrivo del 118 non dava già più segni di vita. Per questo motivo l'intervento dei soccorsi è risultato vano e la loro azione si è limitata nel constatare il decesso della 44enne caduta nel vuoto. L'ipotesi più accreditata per il momento è quella del suicidio, anche se i carabinieri, dopo i primi accertamenti sul posto, non escludono ancora altre possibilità.

Precipita da un palazzo a Trezzano sul Naviglio: ipotesi suicidio

Secondo le prime ricostruzioni sarebbe stato un gesto volontario a causare la morte della donna precipitata questa mattina da un palazzo in via Leonardo da Vinci. Una caduta su cui continuano a indagare i carabinieri della compagnia di Corsico. Non sono state comunicate le generalità della donna deceduta, né si conoscono al momento le ragioni che l'avrebbero indotta a compiere un gesto tanto estremo. Non è chiaro neanche se in casa, al momento del tragico gesto, vi fossero famigliari della donna: le forze dell'ordine stanno cercando di fare chiarezza su una vicenda su cui si attendono ulteriori sviluppi già a partire dalle prossime ore.