Il nuovo treno Caravaggio (foto: MiaNews)
in foto: Il nuovo treno Caravaggio (foto: MiaNews)

È pronto il primo treno ad alta capacità ‘Caravaggio' dei 176 ordinati da Regione Lombardia per rinnovare la flotta di Trenord. Il convoglio sarà consegnato a novembre per poi entrare in esercizio al termine dei tempi tecnici necessari per le autorizzazioni e la formazione del personale. L'assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, ha visitato lo stabilimento Hitachi di Pistoia per visionare il primo ‘Caravaggio', che uscirà nei prossimi giorni per le prove di viaggio.

Treno ad alta capacità ‘Caravaggio': le caratteristiche

Tre le caratteristiche dei nuovi treni ‘Caravaggio' c'è un livello tecnologico molto più aggiornato rispetto ai vecchi convogli, con wi fi, sistema informazione ai passeggeri, teleindicatori laterali e frontali, telediagnostica da remoto, videosorveglianza. A bordo ci saranno prese usb 5 V per la ricarica dei dispositivi elettronici in aggiunta alle normali prese elettriche 230 V. Il mezzo garantisce una completa accessibilità per le persone a ridotta mobilità attraverso pedane mobili. L'ambiente è unico, percorribile nella sua interezza, senza porte, scompartimenti e divisori, in modo da permettere un maggiore controllo a bordo. Presenti aree polifunzionali per lo stazionamento bici e passeggini e possibilità di ricaricare le bici elettriche.

Treni più ecologici e con materiali biodegradabili

I nuovi treni saranno più ecologici grazie a una riduzione del 30 per cento dei consumi di energia elettrica a passeggero per km (rispetto alla generazione precedente dei treni a due piani), una minore rumorosità, il recupero di energia elettrica in frenatura, l'utilizzo di materiali innovativi che permettono la riduzione del peso e riutilizzabili al 96 per cento e biodegradabili al 95 per cento e infine un sistema climatizzazione che, tramite sensore di CO2, si autoregola in funzione del reale numero dei passeggeri.