(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Giornata nera per i viaggiatori della A21 Brescia-Torino in direzione del capoluogo piemontese. Un triplice incidente ha dapprima rallentato il traffico mandandolo in tilt e successivamente indotto la polizia stradale a chiudere il tratto autostradale per facilitare il recupero dei mezzi coinvolti e l'assistenza sanitaria dei feriti, che fortunatamente non risultano essere gravi.

I tre incidenti in poco più di un'ora

Il primo sinistro è avvenuto intorno alle 13 di questo pomeriggio e ha visto coinvolto un mezzo pesante all'altezza del chilometro 211 dove sono intervenuti i vigili del fuoco, due ambulanze e l'Ats di Cremona, e dal quale ne è uscito ferito un uomo di 45 anni che è stato trasportato in codice giallo all'ospedale di Brescia. Un'ora più tardi è stata la volta di un secondo incidente che ha coinvolto ben tre mezzi pesanti. Anche in quest'occasione sono intervenuti i vigili del fuoco per la messa in sicurezza delle vetture, e Ats e operatori del 118 che stanno medicando sul posto con uno stato di criticità momentaneo di codice giallo i tre feriti, di cui due sono uomini di 32 e 35 anni. Essendo successo a 300 metri circa dallo svincolo per Pontevico, la polizia ha disposto la chiusura dell'autostrada dal casello di Brescia sud al raccordo di Manerbio con uscita obbligatoria in questo punto. Due chilometri più indietro, infine, è avvenuto un terzo incidente che ha riguardato un altro mezzo pesante e una vettura. Anche in questo caso i feriti non avrebbero riportato conseguenze gravi: gli operatori del 118 sono comunque intervenuti in codice giallo.