Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Una donna di 58 anni è ricoverata in fin di vita agli Spedali civili di Brescia, dopo essere stata investita da un'auto. Il tragico incidente si è verificato pochi minuti dopo le 11 di questa mattina, mercoledì 27 maggio, all'altezza del civico 90 di via Antonio Schivardi. Sul posto l'Azienda regionale emergenza urgenza ha fatto intervenire un'ambulanza e un'automedica in codice rosso. La donna è stata soccorsa dal personale del 118 che l'ha trasportata d'urgenza al Civile, dove è arrivata nel giro di una ventina di minuti in condizioni molto critiche.

L'investitore si è fermato: sarà sottoposto ai test su alcol e droga

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale di Brescia, chiamati a effettuare i rilievi per ricostruire la dinamica dell'accaduto. Dalle prime ricostruzioni, riportate dalla testata locale "Bresciatoday", sembra che la donna, che è residente a Erbusco e si era recata a Brescia per fare la spesa, stesse attraversando sulle strisce pedonali quando è stata travolta da un suv guidata da un uomo. L'impatto, molto violento, ha fatto finire la 58enne prima sul cofano e poi l'ha sbalzata per una decina di metri, facendola cadere rovinosamente sull'asfalto. Dopo l'incidente il conducente della vettura si è fermato: adesso l'uomo sarà sottoposto, come da prassi, ai test per accertare l'eventuale presenza di alcol e droga nel sangue. La sua posizione varierà molto in base alle sorti della vittima dell'incidente: la speranza di tutti è che la donna si possa salvare.