Stella Manente spiega le storie postate sul suo profilo Instagram
in foto: Stella Manente spiega le storie postate sul suo profilo Instagram

"Io sto perdendo il treno in mezzo a questa massa di ignoranti, andate tutti morire. Perché non esiste più Hitler? Sarebbe dovuto esistere Hitler. Guarda che ammasso di gente ignorante che sta bloccando la strada, io veramente vorrei capire la polizia dov’ è… non ha un ca…o da fare". Sono solo alcune delle frasi pronunciate dall'influencer Stella Manente e che hanno accompagnato alcune sue storie su Instagram postate sabato 29 giugno durante il Milano Pride. La modella evidentemente infastidita dal numero di persone in strada nei pressi della stazione Centrale, che in quel momento stavano sfilando per la parata finale dell'evento, ha deciso di immortalare attraverso i social il suo sfogo. E così ha pronunciato quelle frasi: parole durissime che hanno scatenato la reazione indignata di tantissimi utenti che hanno iniziato a commentare, purtroppo anche in maniera offensiva, le storie dell'influencer. Così nel giro di poco tempo, come spesso accade in questi casi, quei video hanno fatto il giro del web riempendo le pagine social di siti di informazione e di gossip, nonché di personaggi dello spettacolo e influencer.

Stella Manente: non sapevo dell'esistenza di questo Gay Pride

Poco dopo, forse resasi conto di quanto stava accadendo, la modella ha cancellato le storie dal proprio profilo ma il danno ormai era fatto. In molti infatti hanno salvato i video con le parole dell'influencer e hanno iniziato a condividerli a loro volta, indignati. Ieri la Manente è tornata sull'argomento postando nuovamente una serie di storie sul proprio profilo nelle quali ha chiesto scusa a tutti, ammettendo di non essere a conoscenza del Pride, di cosa fosse e della parata stessa, e di essersi sfogata in quel modo perché rischiava di perdere un treno che l'avrebbe portata a un meeting di lavoro importante: "Non era mia intenzione ferire nessuno di voi. Semplicemente io non sapevo dell’esistenza di questo "Gay Pride" – le parole di scuse della modella – e quando sono uscita di casa e mi sono trovata in mezzo alla folla con 40 gradi ho sparlato perché stavo perdendo un treno. Un treno che mi avrebbe portato a un appuntamento di lavoro molto importante. Mi rendo conto di aver enormemente sbagliato".

Gay Lex annuncia querela alla modella Stella Manente

Numerosi video nei quali la modella ha asserito di essere "amica dei gay" e di "amarli": "Lo so che ho sbagliato ma non ho ucciso nessuno – ha continuato – questo incidente farà nascere una nuova me, riflessiva e umile". La Manente ha poi denunciato di aver ricevuto tantissime minacce di morte da parte di utenti arrabbiati tramite Instagram e per questo di essere pronta ad agire legalmente. Intanto anche i Sentinelli di Milano hanno condiviso, condannando, le parole della modella. Mentre l'associazione Gay Lex ha fatto sapere di essere pronta a querelare la Manente. Intanto sono tanti gli influencer che hanno preso le difese della modella invitando tutti a non offenderla e spiegando che si è trattato di un gesto grave ma che va perdonato.