Si chiama Dario Valentini e ha 25 anni la vittima dell'incidente avvenuto nella notte tra lunedì 7 e martedì 8 luglio a Spino d'Adda lungo la Paullese, strada provinciale diretta a Cremona: il giovane a bordo della sua auto stava tornando ad Agnadello da Milano quando nei pressi di un distributore di benzina si è scontrato con un camion. L'impatto è stato violentissimo tanto che il giovane è rimasto incastrato tra le lamiere della sua vettura e i soccorritori non hanno potuto fare nulla per salvarlo. Sul posto sono accorse immediatamente due ambulanze e un'auto medica ma il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso del 25enne.

Incidente mortale lungo la Paullese, i residenti chiedono l'autovelox

Poco dopo sono giunti anche i carabinieri della compagnia di Crema che hanno chiuso il tratto di strada interessato per i rilievi necessari a ricostruire la dinamica: secondo quanto ipotizzato finora sembra che il 25enne stesse procedendo sul rettilineo quando all'altezza del distributore nel tratto a una sola corsia per senso di marcia ha urtato il mezzo pesante, un camion adibito a trasporto del latte, che stava provenendo da una strada secondaria. Anche il sindaco di Agnadello, paese di origine della vittima, ha espresso il proprio cordoglio per la morte del 25enne: e sono proprio alcuni residenti della zona dove è avvenuto l'incidente che hanno mosse le accuse verso la Provincia alla quale sarebbe stata chiesta l'installazione di autovelox mai avvenuta: "Quante altre persone devono morire? La Provincia se ne frega di queste strade", le parole dei cittadini. Intanto i funerali di Dario intanto si svolgeranno giovedì.