Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Quattro colpi esplosi con fucile a pallettoni e diretti verso il figlio 29enne: autore del folle gesto un uomo di 56 anni che questo pomeriggio si è scagliato contro il figlio durante un violento litigio. È accaduto a Solza, nell'Isola bergamasca, nell'abitazione dei due, al piano terra di una palazzina di via Dante Alighieri: padre e figlio si trovavano nei pressi del garage. Il 56enne all'interno e il giovane all'esterno di quel box lasciato aperto: l'ennesima discussione tra i due degenerata in un violento litigio fino a quando il padre ha preso un fucile e ha sparato al figlio: quattro colpi che hanno raggiunto il 29enne alle braccia e al torace, per fortuna in maniera superficiale.

Il padre è stato arrestato: il figlio è ricoverato in ospedale

Soccorso dal personale medico del 118 accorso sul posto insieme con i carabinieri della compagnia di Zogno è stato trasportato in ospedale: non è in pericolo di vita e le sue condizioni sarebbero stabili. Intanto i militari hanno arrestato il padre ritrovato al loro arrivo ancora col fucile tra le mani, un calibro 12 che stando a quanto si apprende l'uomo deteneva illegalmente, tanto che i familiari avrebbero dichiarato di non essere a conoscenza del fatto che possedesse un'arma.