Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

L'ha agganciato in qualche modo al suo furgone e l'ha trascinato per qualche metro per poi abbandonarlo sul ciglio della strada e scappare. Un uomo di 35 anni, pregiudicato, si è dato alla fuga la scorsa notte dopo aver travolto un ciclista di 36 anni del Bangladesh in viale Fulvio Testi all'altezza dell'incrocio con via Carducci, a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano.

Centauro insegue conducente del furgone e lo consegna ai carabinieri

Il 35 anni alla guida del furgone, dopo aver travolto il ciclista, ha premuto il piede sull'acceleratore omettendo di prestargli soccorso, senza accorgersi di avere ancora sotto al proprio mezzo la bici dell'uomo incastrata. Fortunatamente, però, in zona c'era un centauro che, in sella alla sua motocicletta, ha visto tutto e si è messo sulle tracce del pirata in fuga in un vero e proprio inseguimento. Dopo qualche centinaio di metri, il centauro è riuscito a raggiungere il furgone fermando l'uomo e riportandolo sul luogo dell'incidente dove, nel mentre, erano sopraggiunte le forze dell'ordine e gli operatori del 118 per prestare soccorso al 36enne ferito. Secondo quanto ricostruito, l'incidente si è registrato verso le 2.30 della mattina di oggi, domenica 12 luglio. Tornato sul posto con il responsabile dell'accaduto, il centauro ha consegnato ai carabinieri di Sesto San Giovanni il conducente del furgone, che è stato successivamente denunciato dai militari che ora attendono gli esiti degli esami alcolemici e tossicologici. Nel mentre, i soccorritori stavano medicando il ciclista che è stato trovato con diverse ferite serie tanto da indurre gli operatori a intubarlo sul posto prima di portarlo in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale Niguarda di Milano. L'uomo è ricoverato in gravi condizioni ma non parrebbe in pericolo di vita.