(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Domenica 22 settembre il sindacato Orsa ferrovie ha proclamato uno sciopero dei treni che potrà coinvolgere tutto il personale della società Trenord, che gestisce il trasporto ferroviario nella Lombardia. L'agitazione avrà una durata di 23 ore: dalle 3 di notte di domenica 22 settembre alle 2 di notte di lunedì 23 settembre. In quella fascia oraria saranno a rischio i treni in tutta la regione. Trattandosi di una giornata festiva non saranno previste fasce di garanzia. Per conoscere l'elenco dei convogli garantiti anche in caso di sciopero bisognerà attendere la comunicazione delle modalità dell'agitazione sul sito della società Trenord.

Sciopero Trenord domenica 22 settembre

Al momento la comunicazione dello sciopero indetto dall'organizzazione sindacale Orsa è presente sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, dove sono indicate la data di proclamazione e la rilevanza – regionale – dell'agitazione. Anche sulla base dei precedenti scioperi dei treni, potrebbero verificarsi disagi – ossia ritardi, variazioni e cancellazioni – sui convogli del servizio regionale e suburbano (le linee del passante ferroviario) e anche sui treni del Malpensa express che collegano Milano con l'aeroporto varesino. Le ripercussioni sulla circolazione potrebbero perdurare anche dopo il termine dello sciopero.

L'ultimo sciopero dei trasporti a Milano

Per verificare l'effettiva entità dei disagi bisognerà attendere l'inizio dello sciopero: l'ultima agitazione proclamata nel settore dei trasporti a Milano non ha avuto alcuna conseguenza sulla circolazione dei mezzi pubblici. Lo sciopero, di quattro ore, era stato indetto venerdì 6 settembre dal sindacato Sol Cobas, ma metropolitana e mezzi di superficie hanno circolato regolarmente.