Linate_Milano
in foto: Aeroporto di Linate

Oggi, lunedì 25 marzo, è in programma uno sciopero del trasporto aereo che riguarda tutta Italia dalle 10 alle 14. A indire lo sciopero sono stati i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo. All'agitazione che riguarda i lavoratori del comparto aereo aderenti a queste sigle sindacali si aggiunge, sempre nella stessa fascia oraria, uno sciopero di quattro ore dei piloti e assistenti di volo Alitalia che ha portato alla cancellazione su tutta la Penisola di 95 voli. Mentre un'altra agitazione di 24 ore interessa la compagnia aerea Air Italy: anche in questo caso, come per lo sciopero generale, le fasce garantite sono dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21.

Disagi maggiori a Linate, nessun volo cancellato a Orio al Serio

In Lombardia sono stati una cinquantina i voli cancellati, sia in arrivo sia in partenza. I disagi maggiori si sono registrati all'aeroporto di Linate (hub di Alitalia): in ogni caso le cancellazioni dei voli erano state comunicate per tempo, in quanto lo sciopero era programmato già da diversi giorni. Pochi i voli cancellati all'aeroporto di Malpensa, mentre nessun disagio si è registrato all'aeroporto Orio al Serio di Bergamo: "Nessun volo cancellato e operatività regolare – ha spiegato l'ufficio stampa di Sacbo (la società che gestisce lo scalo bergamasco) in una nota – L’invito rivolto nei giorni scorsi ai passeggeri di presentarsi con ampio anticipo in aerostazione, alla luce dello sciopero nazionale proclamato dalle guardie giurate, ha consentito di gestire i controlli di sicurezza garantendo i servizi".