Sardine a Brescia
in foto: Sardine a Brescia

Circa 3mila ‘sardine' sono scese in piazza a Brescia in piazza Vittoria. I manifestanti hanno prima cantato Bella Ciao e poi hanno reso omaggio alla stele dei caduti della strage di piazza della Loggia. I ragazzi che hanno aderito al movimento nato per dire no a una politica che fomenta odio e razzismo hanno ribadito "in modo pacato ma deciso i fondamentali valori della Costituzione, che tutela l'uguaglianza e l'ideale antifascista nato dal patriottismo".  "Siamo liberi e senza partiti", hanno rimarcato.

"Saluto cordialmente tutti gli animatori del movimento delle Sardine di Brescia. Per fortuna la società civile italiana riesce a produrre, oltre che odiatori politici ed on-line, anche persone come voi, ragazze e ragazzi, donne e uomini, che ancora conservano il senso della convivenza civile e democratica. Per assicurare al nostro Paese un futuro di giustizia ed eguaglianza è necessario proprio che l'Italia migliore, quella del lavoro, della produzione, della cultura, della solidarietà scenda in campo e faccia sentire la sua voce. Voi siete per lo piu' giovani e studenti, e' bene che vi organizziate e vi diate programmi ispirati alla giustizia, alla partecipazione, alla nostra Costituzione democratica e antifascista. Doveri e valori spesso trascurati se non addirittura ignorati da settori sin troppo ampi della nostra classe dirigente", è il messaggio inviato alle Sardine bresciane dalla senatrice a vita Liliana Segre.

Patti Smith: "Le sardine hanno il potere"

Parole di stima per il movimento delle Sardine sono arrivate dalla sacerdotessa del rock, Patti Smith, che questa sera è presente alla prima della Scala a Milano. "La gente ha il potere, specialmente in Italia. Le Sardine hanno il potere", ha scherzato con i cronisti presenti all'ingresso del teatro milanese, parafrasando la sua celebre ‘People have the power'.