Gli agenti pongono i sigilli alla discoteca
in foto: Gli agenti pongono i sigilli alla discoteca

Su disposizione del questore Sergio Bracco, sono stati apposti i sigilli alla discoteca "Time Club Milano" di via Tullo Massarani, a due passi da Corso Lodi. La licenza del locale è stata sospesa per quindici giorni, a causa dei ripetuti gravi episodi che si sono ripetuti all'interno e nei dintorni della discoteca, tra violenze, risse e aggressioni scatenate dagli avventori. Gli agenti del Commissariato "Mecenate" hanno consegnato ieri il provvedimento ai gestori del locale, costretti a tenere la terrazza abbassata. La discoteca offre soprattuto serate rap e reggaeton rivolte a un pubblico di giovani e giovanissimi.

Il provvedimento di chiusura

La chiusura è stata disposta sulla base dell'articolo 100 del Tulps, che prevede la possibilità per il questore di sospendere una licenza a un pubblico esercizio, nel quale avvengono "tumulti o gravi disordini", o che sia "abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose", rappresentando così una turbativa per l'ordine pubblico. Il questore può agire quindi senza che la disposizione sia decisa da un giudice, in base ai risultati dei controlli e degli interventi delle forze dell'ordine.

Licenza sospesa al Time Club già la scorsa estate

"Time Club Milano" era già stato oggetto di un provvedimento simile nel maggio del 2019, ma le cose invece di migliorare sono peggiorate, rendendo necessario l'intervento in numerose occasioni delle forze dell'ordine negli ultimi mesi. In alcuni casi i clienti sono stati costretti a ricorrere alle cure mediche, come raccontano i referti ospedalieri, per le lesioni e le ferite riportate in risse a aggressioni.