Arrestato per atti persecutori per aver tempestato l'ex di messaggi in chat. Si tratta di uomo di 47 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio, residente a Cornaredo (in provincia di Milano). Da tempo la sua relazione con una coetanea era terminata, ma l'uomo stava tentando in tutti i modi, attraverso messaggi e richieste, di tornare con la ex. Sarebbero circa un cinquantina i messaggi che l'uomo aveva inviato alla donna – nella stessa giornata – per convincerla a riprendere la relazione. Chat whatsapp che la vittima aveva mostrato agli inquirenti per denunciare gli episodi di stalking di cui era vittima.

La relazione tra i due risale al 2014 ed è terminata definitivamente solo 10 giorni fa. I messaggi persecutori sono iniziati nel 2015. La vittima evitava di rispondere intervenendo solo ogni tanto in modo con frasi come "smettila". È stato nella serata del 3 giugno che la donna ha deciso di rivolgersi alle forze dell'ordine, mostrando le decine e decine di messaggi ricevuti. Gli agenti hanno cercato di attirare lo stalker dalla in via Verrazzano, a Milano, dove la donna abita, ma senza successo.  A quel punto gli agenti hanno raggiunto l'abitazione dell'uomo a Cornaredo e lo hanno arrestato.