Complice il bel tempo il Primo maggio sarà l'occasione perfetta per trascorrere una giornata all'aperto, godersi un giorno di riposo o dedicarsi all'arte. Tanti i musei che rimarranno aperti anche in questo giorno festivo per permettere a chi sceglie di restare in città di visitarli. Si parte con il Palazzo Reale dove si potranno visitare le mostre Antonello da Messina e Il meraviglioso mondo della natura e Leonardo: la macchina dell’immaginazione di Studio Azzurro. Gli orari di apertura sono dalle 9.30-19.30. Alle Gallerie d'Italia di piazza Scala in mostra Prospettiva Arte Contemporanea e Il Genio Futurista di Giacomo Balla oltre alla collezione permanente. Anche qui l'orario di apertura è dalle 9.30 alle 19.30. Il Pac – Padiglione d'Arte Contemporanea ospita la mostra Anna Maria Maiolino. O amor se faz revolucionàrio: anche in questo caso, il Primo maggio l'apertura è dalle 9.30 alle 19.30.

Alla Fondazione Prada invece sarà possibile visitare la mostra Whether Line di Lizzie Fitch e Ryan Trecartin: l'orario di apertura è dalle 10 alle 19. Il Mudec – Museo delle Culture, ospita la collezione permanente e la mostra Storie in Movimento: Italiani a Lima, Peruviani a Milano e rimarrà aperto dalle 9.30 fino alle 22.30: nello stesso giorno ci sarà l'apertura della mostra Roy Lichtenstein: multiple visions. La mostra Capire il cambiamento climatico al Museo di Storia Naturale di Milano si può visitare dalle 9 alle 17.30, mentre Nuova Real Bodies allo Spazio Ventura XV resta aperta in orario continuato dalle 10 alle 19. Aperta anche la Triennale di Milano, dove si possono visitare le mostre e le installazioni Broken Nature e il nuovo Museo del Design Italiano, in orario continuato dalle 10.30 alle 20.30. Mentre i Musei civici che rimarranno chiusi il Primo maggio sono: il Museo del Novecento, i Musei del Castello Sforzesco, il GAM, il Museo Archeologico, Palazzo Morando e il Museo del Risorgimento, oltre a tutte le Case Museo.