I carabinieri premiati a Roma
in foto: I carabinieri premiati a Roma

Sono un modello per tutti, e forse anche per alcuni di quei 51 bambini che hanno salvato dal bus in fiamme, così come è accaduto per Ramy che ha già espresso il desiderio di voler diventare un carabiniere. È stato accolta così, con queste parole del vicepremier Di Maio, la premiazione presso il comando generale dell’Arma dei carabinieri a Roma, dei militari che mercoledì mattina sono intervenuti lungo la strada provinciale Paullese, a San Donato Milanese, in seguito alla chiamata di uno studente a bordo del pullman sequestrato e dato alle fiamme dall'autista 47enne poi arrestato, Ousseynou Sy.

Di Maio: questi uomini sono un modello

Con coraggio e determinazione le tre autoradio del comando provinciale del comune milanese hanno tratto in salvo gli studenti da quella che sarebbe potuta essere una vera e propria strage. Una cerimonia semplice alla quale hanno partecipato anche il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, il comandante generale dell’Arma Giovanni Nistri e lo stesso Di Maio che ha auspicato che i carabinieri diventino un modello per i bambini di oggi. Mentre il generale ha sottolineato come il gesto compiuto dai carabinieri li renda dei veri e proprio eroi: "Non sono eroi ma sono percepiti come tale", il commento di Giovanni Nistri.