Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Tragedia sfiorata ieri sera a Poncarale, in provincia di Brescia. Una ragazza di 22 anni residente in via Bertazzoli è stata investita dalla sua stessa macchina perché aveva dimenticato di inserire il freno a mano. La giovane, che era scesa a cercare il cagnolino lungo il vialetto dell'abitazione, non si era accorta che la vettura aveva iniziato a muoversi, ed è così rimasta schiacciata tra il cancello – che si era chiuso in modo automatico poco dopo l'ingresso – e la macchina. Subito i familiari della 22enne hanno chiamato il 118 e chiesto il soccorso di un'ambulanza. Sul posto sono giunte tempestivamente due ambulanze e un elisoccorso partito da Brescia per trasportare la giovane in ospedale. Secondo le prime informazioni, avrebbe riportato delle lesioni serie ma non sarebbe in pericolo di vita, tanto da essere stata ricoverata in codice giallo all'ospedale Civile.

Poncarale, investita dalla sua stessa auto: cercava il suo cagnolino

L'incidente è avvenuto poco dopo le 23.15. La ragazza era tornata a casa dopo una serata passata fuori e, dopo aver parcheggiato la macchina all'interno del guardino dell'abitazione, si è girata per cercare e salutare il suo cagnolino. La giovane si è però scordata di inserire il freno a mano e, data la leggera pendenza del vialetto di casa, la macchina ha iniziato a muoversi verso di lei, schiacciandola sul cancello che si era appena chiuso. La famiglia della 22enne è corsa in giardino dopo aver sentito le urla disperate della giovane, che ovviamente non riusciva a liberarsi della vettura dato il suo peso. Alle 23.21 è arrivata la chiamata al 118, che ha inviato sul posto il mezzo di soccorso avanzato dell’Asst del Garda, con a bordo l’infermiere, l’ambulanza del Cosp di Flero, l’elisoccorso della base Hems di Brescia e gli agenti della Polizia Stradale di Iseo per la ricostruzione e i rilievi del caso.