147 CONDIVISIONI
Covid 19
7 Luglio 2020
18:49

Polmoniti sospette, Gallera: “In Lombardia a dicembre e gennaio nessuna anomalia”

Nessuna anomali nei dati sui ricoveri per polmonite nei mesi di dicembre 2019 e gennaio 2020 secondo l’assessore al Welfare Giulio Gallera che ha risposto a un’interrogazione al Pirellone presentata dal consigliere di Azione Nicolò Carretta in merito alle polmoniti sospette segnalate nei territori della Bergamasca e non solo nei periodi precedenti allo scoppio dell’emergenza Covid in Lombardia e nel resto d’Italia.
A cura di Chiara Ammendola
147 CONDIVISIONI
L’assessore al Welfare Giulio Gallera
L’assessore al Welfare Giulio Gallera
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Non ci sarebbe nessuna anomalia nei dati registrati sui ricoveri per polmoniti negli ospedali della Lombardia tra dicembre 2019 e gennaio 2020. A dirlo è l'assessore al Welfare Giulio Gallera che ha così risposto a un'interrogazione al Pirellone presentata dal consigliere di Azione Nicolò Carretta.

L'assessore alla Sanità della regione Lombardia ha spiegato, dati alla mano, che "non sono riscontrabili variazioni apprezzabili nel periodo dicembre-gennaio, mentre sono rilevabili aumenti consistenti a partire dal mese di febbraio". Nello specifico nel gennaio 2020 sono stati 5.459 i ricoveri per polmoniti di varia natura in Lombardia, e se si guarda allo stesso mese del 2019 sono 6.435 i pazienti ricoverati sempre per polmonite, 6.862 se si guarda al mese di gennaio del 2018. Per quanto riguarda invece il mese di dicembre 2019 i pazienti ricoverati per polmoniti sono stati 4.754, contro i 4.903 del 2018.

Il mese di marzo sono state oltre 32mila le persone ricoverate

I dati cambiano sensibilmente se si passa invece al mese di febbraio, quando è stata individuata la presenza in Lombardia del Coronavirus: sono stati 6.768 i ricoveri di febbraio 2020, mentre a marzo si è passati a 32.710 ospedalizzati. Nello stesso mese del 2019 i ricoveri sono stati poco più di 5mila. Sempre secondo i dati forniti dall'assessore Gallera, a gennaio 2020 le polmoniti virali sono aumentate del 50% rispetto all'anno precedente, ma con una crescita inferiore rispetto al 2018 (+56%) e del 2017 (+96%); a febbraio 2020 si è invece registrato un balzo del 1.177% e a marzo una spaventosa crescita del 45.742% dei pazienti ricoverati in Lombardia perché colpiti da polmonite virale.

147 CONDIVISIONI
28187 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni